Apple: Servizio streaming musicale ed app per il pagamento da mobile entro l’anno

| 11 aprile 2013 | 0 Comments

 Katy Huberty, analista in forza a Morgan Stanley, ha recentemente incontrato un esponente di Apple che ha fatto sapere come la compagnia di Cupertino potrebbe debuttare entro l’anno con un servizio web ed una app di altissimo livello.

streaming musicale di Apple

Il momento più opportuno in cui Apple potrebbe rivelare i propri piani a proposito sembra essere il WWDC 2013, che si terrà in Giugno e che potrebbe vedere, nello specifico, la presentazione di un servizio dedicato alla musica o un sistema di pagamento mobile.

Katy Huberty ha anche affermato che un dirigente Apple, Eddy Cue, starebbe lavorando per migliorare il già esistente servizio iCloud e Maps, ma allo stesso tempo gestirebbe il lancio di nuove iniziative. “Crediamo che Apple potrebbe chiedere il pagamento di alcuni di questi (nuovi) servizi, agli sviluppatori o agli utenti, così da aumentare il flusso di guadagni annuali sfruttando l’ampia base di utenza,” scrive Huberty, “Per esempio, Apple potrebbe offrire un servizio di streaming musicale utilizzando il modello freemium.” Le app freemium consentono il download gratuito da parte degli utenti su certi titoli, con i costi recuperati attraverso acquisti in-app o inserimenti pubblicitari.

Apple starebbe lavorando ad un servizio radio su internet, indicato al momento come “iRadio”, sebbene la sua implementazione e l’apertura al pubblico sia al momento in stasi a causa di qualche disaccordo tra Apple e le compagnie che detengono i diritti sulla musica. Un report della scorsa settimana indicherebbe che Apple è vicina a siglare un accordo con Warner Music ed Universal Music Group, ma nulla è ufficiale al momento. Parlando di fine anno, Huberty prospetta grandi guadagni per Apple grazie all’arrivo della nuova generazione di iPhone, iPhone 5S, insieme ad un modello low cost accompagnati da una app “principe” che dovrebbe avere lo stesso richiamo di quello che è stato Siri per iPhone 4. Tale app potrebbe effettivamente riguardare i pagamenti da dispositivo mobile, migliorando l’attuale servizio offerto da Passbook. Questa funzionalità potrebbe trainare le vendite di iPhone 5S a grandi traguardi.

Category: Apple


Leave a Reply