Nuovo allarme malware. Apple consiglia disabilitare Java

| 5 marzo 2013 | 0 Comments

Java è nuovamente al centro della polemica per l’ennesima falla che è stata trovata. La versione alla quale si riferisce il team di FireEye, che si occupa di sicurezza online è Java v1.6 Update 41 e Java v.17 Update 51. Queste due versioni di Java sono già state sfruttate per installare il famigerato McRAT, una classe di malware che, installatisi sul PC, consentono all’hacker al quale tale malware è collegato, di controllare la macchina in remoto.

Update Java per Mountain Lion

In base a studi più accurati, confermati da un’altra famosa società di sicurezza informatica, Kaspersky, il malware in questione funziona solo con le versioni 7 di Java. Il consiglio tuttavia è il medesimo: disinstallare Java, o bloccarlo sul proprio dispositivo. L’allarme congiunto di FireFly e Kaspersky si aggiunge alle altre numerose segnalazione che indicano in Java una piattaforma sempre più presa di mira dagli hacker che ne sfruttano le debolezze per ingannare il sistema operativo inducendolo ad installare invece codice pericoloso.

Apple ha già per due volte imposto la disabilitazione di Java per Mac, seguiti poi da hotfixes e patc per tamponare quella che è stata una delle infezioni più gravi in ambito Apple. Evidentemente ci risiamo: sacrificando la compatibilità con alcuni siti web o tecnologia simile, tuttavia si guadagna nel preservare l’intero sistema operativo.

[Aggiornamento]

Apple rilascia Java per OS X 2013 – 002 – 1.0

Category: News


Leave a Reply