Samsung presenta Wallet per arginare la diffusione di Passbook di Apple

| 28 febbraio 2013 | 0 Comments

Samsung prova a sfruttare il successo di Passbook di Apple per attirare gli utenti nell’utilizzo del proprio sistema di pagamento elettronico, Samsung Wallet.

Icone Passbook e Wallet

Durante l’appuntamento con gli sviluppatori infatti, Samsung ha presentato Wallet, una app molto simile a Passbook di iOS, al momento in stato di beta. Come Passbook, il software di Samsung dovrebbe consentire lo scambio di denaro, la registrazione di ticket di ingresso, biglietti aerei, accesso ad eventi ed in genere qualsiasi transazione veda lo scambio di “ticket”, utilizzando invece il software apposito ed il proprio smartphone, Samsung in questo caso.

Le analogie con Passbook sono al limite del plagio, anche nel design che l’app finita dovrebbe presentare. Samsung ha reso noto che gli esercenti interessati sino a questo momento sono stati Booking.com, Hotels.com, Lufthansa ed altre entità che affidano allo scambio elettronico la transazione economica tra utente ed entità commerciale, saltando lo scambio materiale di denaro, in maniera più facile, tacciabile e sicura per tutti.

Passbook di Apple sta iniziando solo adesso a conoscere un certo successo, via via che le strutture iniziano ad usarne le funzionalità: Samsung sta trovando la stessa resistenza che, tuttavia, dovrebbe prima o poi essere abbattuta quando anche gli utenti medi cercheranno di utilizzare questa nuova tecnologia per l’acquisizione di beni e servizi.

Category: Concorrenza


Leave a Reply