Apple risarcisce i genitori per gli acquisti in-app dei figli non autorizzati

| 27 febbraio 2013 | 0 Comments

Apple è stata condannata a ripagare un gruppo di genitori che avevano citato la compagnia di Cupertino a causa di un bug che consentiva ai figli di potere acquistare contenuti interni alle apps senza dovere immettere le password (a loro sconosciute) per validare tali acquisti.

in app purchase

La vicenda risale al 2011, e si è potuta verificare in quanto iOS non richiede più la password entro 15 minuti da un acquisto: in questo lasso di tempo, i ragazzi potevano realizzare qualsiasi tipo di acquisto in-app (ovvero inerente all’app appena acquistata) senza dovere più immettere la password dei genitori. In base a questa falla di programmazione, Apple elargirà alle famiglie che hanno sollevato il problema un risarcimento sotto forma di buono acquisto da spendere su iTunes App Store a patto che il danno accusato dai genitori sia superiore ai 30$.

“L’accordo conclude la causa iniziata due ani fa, quando alcuni genitori avevano citato Apple a seguito della scoperta che i loro figli minorenni avevano utilizzato le loro carte di credito per acquisti inerenti a videogames indicati come gratuiti.” “Per potere accedere al rimborso, gli utenti Apple devono dimostrare che i figli minorenni anno acquistato “beni di gioco” e che l’utente non aveva loro fornito alcuna password per ottenere tali vantaggi”.

Nel frattempo, FTC ha accolto le preoccupazione dei genitori a proposito degli acquisti in-game, ma a quanto pare la causa è stata più veloce di qualsiasi provvedimento. L’agenzia suddetta ha esaminato altre manchevolezze che riguardano il rapporto tra ragazzi minorenni ed app mobili con particolare riferimento alla tutela della privacy. L’anno scorso, FTC ha esteso la Children’s Online Privacy Protection Act per potere includere anche i social network ed i giochi mobili.

Apple inoltre spedirà una lettera a tutti i titolari di un account iTunes per informarli di questa situazione.

 

Category: News


Leave a Reply