Dietro La Campagna “WAKE UP” Contro Apple Potrebbe Esserci RIM, Non Samsung

| 30 aprile 2012 | 0 Comments

La campagna WAKE UP inizialmente Campagna pubblicitaria contro Apple Store australianoattribuita a Samsung, che si è svolta all’esterno di un Apple Store di Sydney e che di fatto inscenava una protesta proprio contro Cupertino ed i suoi fan, definiti spesso iSheep per la cieca dedizione ad Apple, sembra avere un altro mandante: RIM.

Il blog di Macworld.com.au ha infatti diffuso l’ipotesi che il flashmob potrebbe essere stato organizzato da RIM dopo avere trovato nel codice del sito Wakeup un riferimento al sito Research In Motion.

Samsung quindi esce di scena. In seguito alla supposta campagna pubblicitaria del 26 Aprile, di dubbio gusto quindi, non si è ancora identificato un vero e proprio organizzatore, sebbene i nuovi indizi puntino direttamente a RIM. Appare tuttavia chiaro che nuove rivelazioni nei prossimi giorni, ormai che il WWDC 2012 è a poco più di 1 mese dall’apertura dei lavori, possano giungere.

Articoli Correlati:

Category: Concorrenza


Leave a Reply