Samsung Smentisce Coinvolgimento Nella Campagna WAKE UP Contro Apple

| 28 aprile 2012 | 0 Comments

Samsung smentisce la sua partecipazione nella campagna pubblicitaria “WAKE UP” di cui abbiamo parlato ieri in un articolo, e che ha visto un gruppo di persone vestite di nero inscenare una protesta al suono di WAKE UP davanti un Apple Store di Sydney.

Il flashmob, attribuito alla regia di Samsung, sarebbe stata rivolta agli utenti Apple indicate come pecore, ciecamente fedeli a Cupertino.

Samsung ha già incentrato la propria pubblicità in chiave anti Apple: durante l’uscita di iPhone 4S a Novembre, Samsung ha screditato il nuovo smartphone affermando come gli “assuefatti di Apple” non si fossero accorti del fatto che iPhone 4S fosse uno smartphone con componenti superati.

E’ stata poi lanciata una seconda campagna pubblicitaria per attirare l’attenzione sulle somiglianze tra iPhone 4 ed iPhone 4S; infine in un video teaser riguardo Galaxy S III è stato sottinteso che chiunque non desideri il prossimo modello top di Samsung è un iSheep.

A questo punto, dato per buono che Samsung non è implicato nel flashmob, chi sia l’autore dell’evento anti Apple è un vero mistero.

Category: News


Leave a Reply