Come Formattare HD Compatibile Con Mac OS X E Windows

| 26 aprile 2012 | 0 Comments

Ecco come formattare un hard disk o un pendrive USB flash affinchè sia compatibile sia con pc Windows che con Mac.

Formattazione Macintosh HD, Hard disk esterni e USB Pen Drive

E’ da tenere a mente prima di cominciare, che questa operazione cancella tutti i dati presenti sul supporto di memorizzazione, quindi è buona pratica controllare il dispositivo prima di agire.

  • Lanciamo Utility Disco che si trova su /Applicazioni/Utility;
  • Colleghiamo il dispositivo che desideriamo formattare in modalità dual compatibility al nostro Mac;
  • Clicchiamo sul nome del drive nella parte sinistra della finestra di Utility Disco e clicchiamo poi sulla tab “Inizializza”;
  • Clicchiamo sul menù a tendina accanto a “Formato” e selezioniamo “MS-DOS (FAT) se vogliamo che sia compatibile con Mac e Windows;
  • Oppure clicchiamo su “Formato” “Mac OS esteso Journaled” così da renderlo compatibile solo con il nostro Mac e Time Machine;
  • Se lo si desidera, diamo un nome al drive;
  • Clicchiamo sul pulsante “Inizializza” per formattare il disco in modalità compatibile con Mac & Windows oppure solo Mac.

Se si desidera avviare il disco su un PC o se lo si usa con una versione vecchia di Windows, potrebbe essere necessario editare lo schema delle partizioni nella modalità MBR per una compatibilità totale con Windows. Per attivare tale compatibilià:

  • Clicchiamo sul disco e selezioniamo la tab “Partizione”;
  • Dal menù a tendina “Schema Partizioni” selezioniamo “1 Partizione”;
  • Clicchiamo su “Opzioni” e scegliamo “Master Boot Record (MBR)” come tipo di partizione;
  • Agiamo su “Ok”, ed infine su “Applica”.

La formattazione del disco avviene molto rapidamente, sebbene il tempo totale dipenda dalle dimensioni del disco. Il risultato è un file system compatibile con tutte le versioni di Mac OS X, Windows 95, 96, Windows XP, Vista, 6 ed anche Windows 8.

Lo stesso file system FAT, vista la grande compatibilità, lo rende anche il tipo ideale da usare su pendrive USB flash o su hard disk esterni che dovranno essere utilizzati sotto diversi sistemi operativi.

La controindicazione nell’uso di FAT32 è quella di non riuscire a gestire singoli file di dimensioni superiori ai 4 GB. Se si hanno esigenze di gestire file di grandi dimensioni quindi, è meglio usare il file system exFAT, sebbene si perda la compatibilità con le versioni più vecchie di Mac OS X e Windows.

Se invece l’unità disco verrà usata solo su Mac, è raccomandato l’utilizzo del file system journaled ma in questo caso, il supporto di memorizzazione non risulterà leggibile su sistema Windows.

Category: Tutorial Mac


Leave a Reply