Apple Contro Il Dipartimento Di Giustizia USA In Relazione Al Prezzo eBooks Su iTunes

| 19 aprile 2012 | 0 Comments

Abbiamo riportato che il Dipartimento di Giustizia ha citato Processo Apple in USA per le regole sui prezzi degli iBooksApple e 5 case editrici per accordi in materia di aumento del prezzo degli ebook. Nel breve periodo trascorso, tre editori sono venuti a compromessi con il Dipartimento di Giustizia la mattina stessa dell’azione legale.

Apple e le altre due case editrici invece, hanno sostenuto la propria innocenza, e sembra che Cupertino sia ansioso di arrivare al processo. Reuters, via theverge, ha fatto sapere che Apple ha dichiarato che “La nosta visione di base è quella di volere arrivare in fondo al caso“, “ crediamo che questo caso non sia a noi collegabile, e vorremmo la conferma.” Gli editori Macmillan e Penguin, che parimenti hanno proclamato la propria innocenza, hanno assunto lo stesso atteggiamento.

La materia del contendere è tuttavia oscura. 16 stati e Puerto Rico hanno presentato il proprio contenzioso la scorsa settimana contro le tre case editrici che si sono subito tirate indietro. I restanti due editori – HarperCollins ed Hachette – hanno già tentato di raggiungere un accordo con gli stati in questione, affermando di volere trovare un accordo con tutti i 50 Stati US nei prossimi 60 giorni. Simon & Schuster hanno affermato parimenti di stare negoziando con gli stati, anticipando inoltre che stanno per raggiungere un accordo simile.

Con Apple invece, Macmillan e Penguin, non danno segni di cedimenti, e sembra quindi che la storia andrà avanti per molto tempo. La prossima udienza è fissata il 22 Giugno.

Category: iBooks


Leave a Reply