Apple Porta a 140,000 I Mac Infettati Dal Malware Flashback

| 18 aprile 2012 | 0 Comments

Il famigerato trojan Flashback ha infettato almeno 600,000 Mac lo scorso anno. Apple ha dunque reagito con una vera e propria battaglia contro le reti botnet già ad inizio del mese scorso.

Virus Flashback su 140 mila Mac

Dopo il rilascio di due patch per la sicurezza ed il Flashback removal tool per la risoluzione finale del problema, Apple è ormai vicino ad estinguere definitivamente Flashback.

Stando a quanto ha resto noto Norton Symantec, e riportato da Cultofmac, Flashback è adesso presente su circa 140,000 Mac , indicando la bontà della azione di Apple considerando che lo strumento per la rimozione è stato messo a disposizione da appena 4 giorni.

“Dato lo strumento di rimozione e gli aggiornamenti della sicurezza che Apple ha reso disponibile, speriamo di assistere ad un abbattimento dei numeri maggiore da qui in poi, sebbene rimangano ancora un numero significativo di utenti Mac che non hanno ancora seguito i semplici e necessari passaggi per portare a 0 i numeri di macchine infettate.”

Come è noto, Flashback infetta i Mac attraverso lo sfruttamento di un comando Java nei browser quali Safari o Google Chrome. Il malware a questo punto collega il Mac infettato con una rete botnet di altre macchine infettate che sono in grado di spedire report sulla attività nel web, sui logins effettuati ecc. Tutto questo avviene visitando un sito malevolo e consentendo a Java di dare accesso al proprio sistema.

E’ possibile quindi disabilitare Java su Mac completamente, in modo da risolvere il problema alla radice, ma si può raggiungere anche lo stesso risultato attraverso l’aggiornamento di sicurezza di Java. Esistono inoltre diversi strumenti per il rilevamento e la rimozione del malware, come FlashBackChecker messo a disposizione da Kaspersky Lab.

Category: News


Leave a Reply