Apple: L’Indicazione 4G Solleva Proteste Anche in Danimarca, Svezia, Nuova Zelanda, UK

| 29 marzo 2012 | 0 Comments

Sembra che i “guai” di Apple con la dicitura 4G riferita al nuovo iPad si moltiplichino invece di diminuire.

problemi dicitura 4G per il nuovo ipad in molti paesi

Oltre alla Australia, come riferito ieri, altre Nazioni si sono unite per protestare (e chiedere rimborsi) contro la falsa pubblicità che la dicitura 4G indurrebbe nei consumatori, portati a pensare che acquistando il nuovo iPad WiFi+4G possano avere accesso effettivamente a quel tipo di network.

Come detto ieri, i clienti australiani saranno oggetto di rimborso da Apple nel caso in cui si considerino ingannati dalla dicitura 4G. Stando agli ultimi repord, situazioni simili si stanno verificando anche in Danimarca, Svezia, Nuova Zelanda ed UK. L’unione dei consumatori svedesi, SCA, e l’autorità per la pubblicità UK, ASA, hanno confermato di essere pronte a trovare un riscontro economico per la falsa pubblicità da parte di Apple ai danni dei propri connazionali.

Come già specificato, la connettività 4G, supportata dalla tecnologia LTE funziona solo in determinate frequenze di bande, valide al momento unicamente in USA e Canada, ed è per questo che la connessione 4G non è disponibile in alcuna altra Nazione del mondo, ammesso che sia attrezzata per questo genere di network.

Apple, per evitare ulteriori guai oltre quelli in cui già si trova, sta modificando la propria campagna pubblicitaria, per specificare al meglio che la connettività 4G LTE è disponibile solo nel Nord America.

Se Apple abbia o meno voluto condurre una campagna pubblicitaria ambigua lo si stabilirà, ma certamente anche i vettori di vendita che veicolano il nuovo iPad ai consumatori avrebbero allora una parte di colpa dato che nemmeno le loro pubblicità specificano meglio la limitazione del supporto 4G ai soli USA e Canada.

Category: Nuovo iPad


Leave a Reply