La Dicitura “4G” Del Nuovo iPad Inganna I Consumatori Australiani. Apple E’ Pronta Al Rimborso

| 28 marzo 2012 | 0 Comments

 

La dicitura 4G fa lamentare gli utenti australiani

The Sydney Morning Herald riporta che le autorità australiane stanno adottando delle contromisure per risolvere una “incomprensione” riguardo il nuovo iPad, con l’autorità australiana Australian Competition and Consumer Commissione (ACCC) che annuncia provvedimenti legali, limitazioni, ed altre azioni inerenti al caso.

La problematica riguardo l‘utilizzo del termine 4G da parte di Apple che indica capacità di tipo cellulari al nuovo iPad su rete 4G LTE ma la cui compatibilità è offerta unicamente agli USA ed in Canada, a causa della differenza delle bande si frequenze usate dalle tecnologia LTE e che cambiano da nazione a nazione.

La ACCC ha addotto che la recente promozione di Apple a proposito del nuovo iPad con WiFi+4G è una notazione ambigua poichè rappresenta per i consumatori australiani che con il prodotto “iPad con WiFi+4G” possono, con una SIM card, collegarsi ad una rete di traffico dati 4G in Australia, quando questo non è vero”.

L’autorità preposta per questo genere di contenziosi ha affermato che sta valutando ingiunzioni, penali, pubblicità correttiva e rifondi economici ai consumatori che sono stati raggirati.

Ma poco fa, un post su Macstories riporta che Apple attraverso i sui legali, ha fatto sapere che rimborserà tutta la clientela qualora questi volessero restituire il proprio device in virtù dell'”inganno pubblicitario”.

L’azienda di Cupertino in una nota dice che:

“Apple non ha mai specificato che il Nuovo iPad potesse connettersi alla rete Australiana Telstra, ma che il dispositivo risulta compatibile con tutte le altre reti mobile ultraveloci e le altre tecnologie LTE  definite 4G”.

Apple offre la possibilità di restituire il proprio iPad entro 14 giorni dalla data d’acquisto a tutti quei consumatori che si sono sentiti “raggirati” ma anche alla clientela insoddisfatta,  indipendentemente dalla questione, anche se la maggior di questi era a piena conoscenza della velocità di connessione prima dell’acquisto.

Category: Nuovo iPad


Leave a Reply