Apple Migliora Le Condizioni Di Lavoro Degli Operai

| 21 marzo 2012 | 0 Comments

Apple sta facendo un magnifico lavoro nel migliorare le condizioni di lavoro dei propri impiegati nelle fabbriche di componentistica principalmente collocate in Cina.

I lavoratori negli stabilimenti cinesi

Apple aggiorna mensilmente la propria Supplier Responsability web page che consente di essere informati su cosa Apple fa per i propri lavoratori.

Al momento l’attenzione è nel rendere certo che le persone non lavorino per turni spossanti, una problematica che ha causato, nel passato, addirittura casi di suicidio nelle fabbriche di Foxconn. Le linee guide di Apple affermano che gli impiegati dovrebbero lavorare meno di 60 ore settimanali, e che a Gennaio, questo era vero per l‘84% dei propri impiegati. Per Febbraio, c’è stato un notevole miglioramento di questo parametro, che ha raggiunto l‘89%, con circa 500,000 impiegati hanno visto il loro tempo di lavoro aggirarsi attorno alla confortevole cifra di 48 ore.

Come è noto, Apple collabora con Fair Labor Association per concertare dei colloqui a proposito delle condizioni di lavoro e di vita di molti degli impiegati di Foxconn ed altre fabbriche che gravitano attorno ad Apple. Con l’avanzamento del 2012, è probabile che Apple continuerà ad evolvere le proprie politiche nell’ottica dei diritti umani.

Category: News


Leave a Reply