La richiesta per il nuovo iPad è già altissima, finite le scorte in prevendita

| 12 marzo 2012 | 0 Comments

E’ stato presentato da apple solamente pochi giorni fa, ma il nuovo iPad sta già facendo parlare di sè per il boom di richieste che ci sono state in questi primi giorni in cui il nuovo dispositivo è stato messo in prevendita.

Pre-ordini esauriti per New iPad

I primi preordini online sono stati resi disponibili dal giorno 07 marzo scorso, ma nel giro di pochi giorni i quantitativi disponibili sono andati completamente esauriti, su tutti i modelli disponibili alla vendita, tanto che ora le stime di consegna in America e Regno Unito sono date per il giorno 19 marzo, successivamente all’avvio della commercializzazione nei negozi di questi paesi attesa per venerdì prossimo 16 marzo.

Si prospettano quindi tempi difficili per chi è intenzionato ad acquistare il nuovo iPad, il quale grazie alle novità ed upgrade introdotti ha subito affascinato gli utenti ed attirato un notevole interesse mediatico.

Il nuovo iPad sarà lanciato il giorno 16 marzo in Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Puerto Rico, Singapore, Svizzera, Regno Unito e le Isole Vergini Americane, mentre il giorno 23 marzo ci sarà la seconda ondata di uscite in altri 26 paesi tra i quali c’è anche l’Italia.

I paesi di seconda fascia sono già avvertiti, i quantitativi a disposizione non saranno certo elevati, questo potrebbe portare in breve periodo all’esaurimento delle fasi di preordine online ma anche alle scorte disponibili per il giorno del lancio nei negozi fisici Apple. Questo a meno che Apple non riesca ad aumentare il ritmo produttivo del nuovo iPad, il quale starebbe soffrendo di tempi di produzione più lunghi di quelli usuali, causati dalle difficoltà di produzione del nuovo schermo Retina, compoente hardware eccezionale ed unico ad oggi nel mercato tablet, ma che porta insite delle particolari procedure produttive che rallentano la disponibilità delle scorte di tale prodotto.

(via: CultofMac)

Category: Nuovo iPad


Leave a Reply