Apple Starebbe Sviluppando Il Proprio Servizio Di Mapping Topografico

| 8 marzo 2012 | 0 Comments

Nuovo servizio mappe in arrivo per Apple

La nuova app iPhoto di Apple eredita parte del mapping service di Apple. Sebbene i modelli non siano particolarmente accattivanti, è chiaro che Apple non utilizza più collaborazione da terze parti, come Google di cui si è avvalso iPhoto nel passato per fare affidamento sulle informazioni riguardo le mappe e tutte le sue applicazioni, sia per Mac che per iOS.

Nell’ottica di un continuo distanziamento tra Google ed Apple, la compagnia di Cupertino sta chiaramente evolvendo un sistema di mappe tutto interno. A supporto di questo, si dice che Google ed Apple non rinnoveranno il contratto riguardo il mapping per l’anno 2012, e che l’attuale accordo finisce con il 2012.

Questo significa che Apple starebbe muovendosi in maniera frenetica tutte le informazioni relative al mapping verso il nuovo formato interno, prima della fine di quest’anno. Apple ha acquisito tre progetti di mapping: Placebase, C3 e Poly9 dai quali sta partendo per evolvere il proprio servizio di mapping.

Via: 9to5Mac

Category: News


Leave a Reply