Apple Lavora Ad Un Nuovo Formato Di Audio Digitale

| 29 febbraio 2012 | 0 Comments

Nuovo formato audio per il player musicale di Apple

 

The Guardian informa che Apple sta lavorando ad un nuovo formato di audio digitale. Presumibilmente Apple farà leva sul nuovo formato per distribuire musica ad alta definizione su iTunes, e probabilmente questo nuovo fermato sarà lo standard di riferimento anche per iTunes Match, che al momento aggiorna i brani caricati su di esso al formato 256Kbps AAC.

Sembra che il nuovo formato audio si adatterà in maniera interattiva alla banda ed alla dimensione dello storage sul dispositivo che lo riceve. Questa descrizione da sperando ad iTunes Music di migliorare il servizio di streaming del proprio contenuto multimediale che si modificherà in maniera intelligente in base alla macchina che lo richiede. Sempre dando credito a fonti anonime vicine a Cupertino, la compagnia sta lavorando con uno studio di Londra per testare il nuovo formato con i file audio esistenti. La risorsa informa quindi informa che in breve tempo tutti i file su iTunes si muoveranno in formato HD dal precedente AAC. Gli utenti non dovranno eseguire alcuna operazione.

Il rinnovo annuale che Apple riserva ad iPod si svolgerà quest’anno presumibilmente in autunno, che potrebbe quindi coincidere anche con la messa a punto di questo nuovo formato file. Un’altra possibilità è quella che il formato audio venga annunciato contestualmente alla presentazione di iPad 3 il 7 marzo.

Apple ha recentemente lanciato il servizio iTunes Match in Giappone, con la nuova sezione Mastered per iTunes nell’ambito di iTunes Store che sarebbe riservata per un audio di altissimo livello. In dettagli tecnici, altissima fedeltà si intende 96Hz audio samples con precisione 24 bit, un grande miglioramento rispetto alla musica contenuta comunemente nei CD che vengono realizzati con precisione 16 bit a 44.1HZ . Stando ad Apple, l’intenzione è quella di mantenere i file audio interni ad iTunes alla massima qualità possibile, tenendo conto delle limitazioni della banda di internet.

I più attenti potrebbero ricordare che Steve Jobs stava lavorando ad un servizio online in grado di rendere digitale il suono proveniente dai suffissi in vinile.

Category: iTunes


Leave a Reply