iPad 3 Non Sarà Impermeabile All’Acqua: iPhone 5 Probabilmente si

| 27 febbraio 2012 | 0 Comments

iPhone 5 e iPad 3 saranno impermeabili all'acqua

iPad 3 non sarà resistente all’acqua. Nonostante le ventilate nuove tecnologia che spaziano tra processori LTE e schermi ultra spaziosi, l’avanzamento più richiesto all’unanimità dalla clientela di dispositivi mobili è l‘idrorepellenza, per salvare così i propri smartphone e tablet che sempre più spesso devono ricorrere alla garanzia o all’assistenza per incontri non graditi con liquidi quali acqua e bibite tenute maldestramente in raggio di azione.

La buona notizia è quella che molte compagnie si stanno adeguando per rispondere a questa esigenza, ma che Apple non farà in tempo ad aggiungere anche questa caratteristica all’ormai imminente iPad 3. Se tutto andrà come si spera, sarà iPhone 5 il primo smartphone Apple a non temere gli ambienti umidi o le accidentali nuotate. Apple ha per lungo tempo esplorato questo tipo di tecnologia.

Con iPad 2, Apple ha impiegato il design di un nuovo jack per aiutare la protezione dei componenti interni del tablet, anche se con risultati non propriamente impermeabili. Il prossimo step da intraprendere è quindi un dispositivo che sia effettivamente resistente all’acqua in ogni suo componente, interno od esterno. Al Mobile World Congress che si sta svolgendo in Spagna, sono presenti due compagnie che offrono questo genere di tecnologia: HzO e Liquipel.

Apple ha già avuto a che fare con HzO quando al CES di Gennaio, un rappresentate di HzO ha affermato che Apple si è mostrato interessante alla tecnica di idrorepellenza, ma ad una richiesta più esplicita in questi giorni, i loro rappresentati si sono dimostrati molto meno colloquiali: un comportamento del genere, visto che coinvolge anche Apple, potrebbe equivalere addirittura ad una conferma. A parziale scusa della propria reticenza (e a conferma che effettivamente qualcosa si muove in questo senso), HzO ha affermato di avere un accordo con i propri partners di mantenere il riserbo sull’equipaggiamento dei dispositivi mobili con la speciale “guaina” protettiva per evitare i danni derivanti dal contatto con i liquidi.

Per coloro che non vogliono aspettare nuovi sviluppi esiste Liquipel, che per soli 59$ è in grado di impermeabilizzare tutti i dispositivi. Comodo, nell’attesa di una soluzione implementata nativamente.

(fonte: CultofMac)

Category: iPhone 5


Leave a Reply