Gatekeeper: Sicurezza Maggiore su Mac OS X Mountain Lion

| 19 febbraio 2012 | 0 Comments

Gatekeeper è una delle nuoveMaggiore sicurezza su OS X Mountain Lion caratteristiche che arriveranno con Mac OS X Mountain Lion, alla quale è assegnata il controllo sulle applicazioni ed i permessi ad esse attribuiti, nell’ottica della sicurezza dell’utente e del sistema.

Gatekeeper andrebbe a rimpiazzare File Quarantine, che effettua un controllo sulle applicazioni la prima volta che vengono lanciate. Il modo di operare di Gatekeeper è lo stesso, ma invece di domandare semplicemente il permesso di lanciare per la prima volta una applicazione, Mountain Lion effettuerà un controllo sulle impostazioni di sicurezza per capire se questo tipo di applicazioni ha il permesso di esecuzione.

Questi permessi sono specificabili dall’utente che, per settarli, deve raggiungere la General Tab posizionata nell pannello Security & Privacy, alla voce “Allow applications download from“, con tre valori possibili:

  • Anywhere: in questa maniere l’utente specifica lo stesso set di regole presenti nelle precedenti versioni di OS X. Se una applicazione non è riconosciuta come malevola, viene eseguita;
  • Mac App Store: con questa opzione tutte le app che non sono state scaricate da Mac App Store vengono bloccate prima dell’esecuzione;
  • Mac App Store and identified developers: Questo nuovo default consente alle applicazioni provenienti dal Mac App Store ed a quelle provenienti da sviluppatori accreditati, di venire lanciate in esecuzione.

Gatekeeper è comunque un servizio molto semplice da bypassare, essendo sufficiente fare click destro sull’app che si vuole lanciare, anche se contravviene alle regole impostate, e scegliere l’opzione Open: verrà visualizzato un dialog box che domanda la conferma.

Un modo utile quando occasionalmente si vuole trasgredire alle impostazioni, purchè naturalmente si sia sicuri del risultato.

Category: Mountain Lion


Leave a Reply