Growl 1.3.3: il miglior sistema di notifiche su Mac OS X Lion

| 7 febbraio 2012 | 0 Comments

Il popolare sistema di notifiche per OS X, Growl, ha generato un pò di confusione dopo il rilascio della versione 1.3 (adesso 1.3.3) presso il Mac App Store.

Sistema di notifiche per OS X Lion

Nel changelog che accompagna il software, Growl afferma che il progetto è ancora distribuito sotto licenza BSD, ma la versione 1.3.3 è venduta a 1.59 € sul Mac App Store. Il prezzo consente agli sviluppatori di lavorare su Growl continuamente.

Aggiornare alla versione 1.3.3 quando la versione precedente, e gratis, del software potrebbe ancora funzionare è giustificato per le nuove funzioni introdotte con Growl 1.3.3 ed anche perchè Growl 1.2 non funziona con le nuove applicazioni Sandboxed. La connotazione sandbox attribuita ad una applicazione indica che la sua esecuzione è limitata in una “area” del sistema operativo che rimane ristretta entro limiti ben individuati, così che sia impossibile, per un malfunzionamento o per un intervento malevolo, che tale app possa essere usata per scopi “collaterali” rispetto agli intendimenti iniziali.

Di fatto una applicazione con sandboxing è una applicazione più sicura delle altre. Durante l’estate scorsa Apple ha annunciato che il Sandboxing è una caratteristica necessaria per ciascuna app distribuita presso il Mac App Store, ed ecco quindi che l’aggiornamento a Growl 1.3.3 è necessario per continuare ad usare il launcher con le nuove applicazioni che integrano il sandboxing mentre la precedente release di Growl smette di funzionare via via che si utilizzando applicazioni Apple con il Sandbox.

Una nota per il software scritto grazie alla piattaforma Growl 1.3 SDK: nonostante Growl 1.3.3 non sia installato, queste app continuano a visualizzare notifiche grazie al sistema “Mist”.

Category: Mac App store


Leave a Reply