Architettura Macroscalar: Svelata la richiesta di brevetto di Apple a proposito di un nuovo processore

| 7 febbraio 2012 | 0 Comments

Il processore A6 quad-core di Apple ormai conclamato, sebbene non in via ufficiale, come parte integrante dei dispositivi Apple del 2012, porterà i dispositivi Apple a nuovi livelli prestazionali, al contempo preservando la batteria e dunque l’utilità dei dispositivi stessi.

Apple brevetta un nuovo processore

Apple tuttavia non sembra volersi accontentare, ed ecco che appare una richiesta di brevetto per una nuova architettura di processore chiamato Macroscalar e catalogato come microprocessore per computer. La sua particolarità più evidente risiede nel fatto che potrebbe avere a che fare con nuove applicazioni in grado di integrare la voce umana con i processi della macchina, sulla strada aperta da Siri, l’assistente virtuale che ha fatto la propria comparsa con iPhone 4S ed iOS 5 ad ottobre.

L’architettura Macroscalar di cui si parla nella richiesta di brevetto è un progetto sul quale Apple pare stesse lavorando già dal 2004, ed a proposito della quale Applle sembra possedere anche altri brevetti precedenti. Dalle informazioni raccolte negli altri progetti legati all’architettura Macroscalar, sembra che i processori di questo genere sarebbero in grado di compilare una serie di istruzioni avendo già pre-caricato la successiva linea, così che il tempo di elaborazione sia notevolmente ridotto, dando quindi quella fluidità di esecuzione che sarebbe necessaria in processi molto pesanti quali, lo diciamo come ipotesi, l’interpretazione di input complicati quali un ordine vocale.

Il fatto che solo adesso sia venuta alla luce la richiesta “principale” per il brevetto su Macroscalar, naturalmente genera molte domande sulla opportunità di vedere nuovi prodotti Apple con questo processore già nel 2012, sebbene appaia una eventualità piuttosto improbabile.

Fonte: PatentlyApple

Category: News


Leave a Reply