Gli iPhone passati non sono accantonati: Vengono rivenduti o regalati, ma non perdono il loro valore

| 19 gennaio 2012 | 0 Comments

Apple crea un altro fenomeno culturale che lo slang americano ha già coniato come hand-me-down handset. L’espressione fa riferimento al fatto che gli utenti di iPhone sono quelli più portati a regalare i vecchi dispositivi, o rivenderli come strumentazione di seconda mano.

I vecchi iPhone mantengono il valore

In effetti, Apple e gli operatori telefonici che ne vendono i prodotti hanno trovato che i vecchi modelli di iPhone sono ancora utilissimi per fare cassa, soprattutto quando l’uscita di un nuovo modello ruba la scena a tutto quello che è venuto prima di loro.

Stando a ricerche di mercato, il 49% degli iPhone diventa un regalo o passa comunque di mano dopo che il cliente ha comprato un nuovo modello. Facendo delle comparazioni, la stessa cosa avviene solo nel 21% dei casi con BlackBerry e nel 15% dei casi con Android.

Gli studi affermano che iPhone si presta maggiormente a questo genere di attività fondamentalmente perchè gli iPhone sono in media più cari degli altri smartphone, ed in più i vecchi modelli di iPhone possono benissimo integrare le funzioni degli iPod, ed è per questo che piuttosto che accantonarli, vengono riutilizzati in un modo o nell’altro, con soddisfazione anche di chi riceve un modello di smartphone Apple che, per quanto superato, rimane un oggetto indicativo di uno status symbol perfettamente riconoscibile.

Inoltre, un modello d iPhone ormai superato può venire impiegato con altri operatori GSM dopo averlo sbloccato con le operazioni di jailbreaking il che ne aumenta, ed in parte ripristina, il valore commerciale.

Cult of Mac

Category: iPhone


Leave a Reply