Stabilimento Pegatron colpito da esplosione: slitta il lancio di iPad 3?

| 21 dicembre 2011 | 0 Comments

Un episodio increscioso ha colpito la fabbrica cinese di Pegatron, dove un incidente rischia di compromettere temporaneamente la produzione di iPad 2 e iPad 3.

Incidente fabbrica sulla produzione dell'iPad 3

L’incidente in questione, prontamente segnalato dall’agenzia di stampa Reuters, ha causato un’esplosione in grado di ferire 61 persone, di cui 23 costretti loro malgrado a ricoverarsi in ospedale in condizioni piuttosto gravi. Ancora oscura la dinamica e le cause dell’incidente verificatosi nello stabilimento cinese, ancora non aperto in quanto ancora parzialmente in stato di ispezione pre-operativa e parzialmente in test di produzione.

Di conseguenza, sono tuttora in corso le indagini conoscitive da parte delle autorità cinesi competenti volte a far luce sullo spiacevole avvenimento, secondo la prassi necessaria prevista in questi casi, senza la quale non è possibile ottenere eventuali permessi per la riapertura.

Secondo indiscrezioni fatte filtrare da Yi Cai Daily, un quotidiano cinese, la fabbrica, triste scenario del disastro, era destinata alla produzione dei pannelli posteriori di entrambi i tablet, circostanza questa potenzialmente capace di porre seri problemi ai processi relativi all’approvvigionamento della componentistica, con conseguenti ritardi sia per la produzione dell’iPad 2 che per il lancio dell’iPad 3, originariamente previsto per la primavera del 2012.

Continuano quindi i problemi per i fornitori di Apple, dopo l’incidente occorso a maggio allo stabilimento della Foxconn, dove un’altra esplosione ha causato la morte di tre dipendenti e il ferimento di 16 persone.

Category: iPad 3


Leave a Reply