Mac OS X Lion problemi di ram: liberiamo un pò di memoria

| 5 dicembre 2011 | 0 Comments

Nelle settimane scorse sono arrivate diverse segnalazioni agli uffici Apple, dove tantissime persone hanno segnalato problematiche relative alla ram. Il problema è stato disponibile dal momento in cui gli utenti sono passati al nuovo sistema operativo OS X Lion.

Programma Mac per pulire la memoria

Un problema che ha sicuramente messo in crisi parecchie persone e per questo motivo alcuni utenti stanno cercando di trovare una soluzione alternativa. Per prima cosa vi consigliamo di monitorare la ram utilizzando il programma FreeMemory – Rocky Sand Studio, uno strumento che consente di pulire la memoria quando quella libera inizia a essere poca.

Le persone che lavorano tutto il giorno con un MacBook, solitamente sono abituate a utilizzare diverse applicazioni aperte. Online troverete dei forum appositamente realizzati per questo problema, moltissimi clienti consigliano di impostare l’avvio a 32 bit delle applicazioni che consumano la maggior parte della ram. Queste applicazioni sono rappresentate dai browser, soprattutto Safari, visto che l’ultimo aggiornamento rilasciato ha migliorato il comportamento del programma. Continuandolo ad avviare a 32bit, la maggior parte degli utenti hanno notato un notevole risparmio di energia, soprattutto quando si utilizzano diverse schede all’interno dell’applicazione.

Solitamente per ogni scheda aperta all’interno del browser vengono consumati un centinaio di megabyte di memoria. Per verificare quali processi sono disponibili, ovvero quale applicazioni richiedono una maggiore ram, basta verificare attraverso ActivityMonitor, quali altri processi richiedono la ram da parte del computer.

Molto probabilmente in queste applicazioni sono inserite i browser e i gestori di posta elettronica come Thuderbird.

Per migliorare il problema relativo alla ram, si consiglia di disattivare le diverse estensioni di Chrome soprattutto se non le usate spesso, visto che di solito proprio le estensioni richiedono un 50 mb. Per procedere alla disattivazione aprite Activity monitor e interrompete il processo Shockwave Flash. Pare che con questi accorgimenti i problemi relativi alla ram sia migliorati a moltissimi utenti.

Category: Tutorial Mac


Leave a Reply