Con Mac OS X Lion, la partizione di ripristino è automatica

| 18 luglio 2011 | 0 Comments

In attesa del rilascio di OS X Lion, attraverso il download dal Mac App Store, molti si chiederanno: come fare in caso di ripristino, installazione o di formattazione del proprio Mac? Come ben sappiamo Lion non verra venduto nei negozi, e quindi sarà disponibile solo tramite download dal nuovo store per i Mac.

Fortunatamente Il nuovo OS X 10.7 al momento dell’installazione genera in automatico la partizione di ripristino, così, in caso di necessità, abbiamo la possibilità di riparare il nostro disco rigido senza utilizzare periferiche esterne come DVD o la chiavetta USB.

[consiglio]È consigliabile comunque crearsi una copia su un DVD avviabile (di boot) dei file di ripristino.[/consiglio]
La procedura è abbastanza semplice, una volta avviato il Mac, basta tenere premuto sul tasto Opzione, dopodiché apparirà l’elenco delle partizioni disponibili.

Attraverso i tasti freccia basta selezionare la partizione di ripristino di Lion e cliccare su invio per avviare il sistema che riparerà il nostro disco rigido. Questa funzione è molto utile anche per cambiare la password di sistema.

Via | iSpazioMac

Category: Tutorial Mac


Leave a Reply