Come prepararsi al passaggio a OS X 10.7 Lion

| 6 luglio 2011 | 0 Comments

Manca davvero poco al rilascio ufficiale del nuovo OS X 10.7 Lion per i nostri Mac e bisogna iniziare a prepararsi a questo passaggio molto importante. Di solito questo sistema operativo non richiede particolari operazioni di manutenzione ma è raccomandabile eseguire alcuni passaggi per verificare che il vostro sistema operativo sia pronto ad accogliere il nuovo Lion.

Le operazioni da eseguire sono diverse, in questo articolo vi elenchiamo tutto quello che dovrete fare prima di eseguire l’aggiornamento. Per prima cosa sarà necessario verificare il buon funzionamento del disco rigido, per farlo aprite la sottocartella Utilty all’interno di Applicazioni e avviate Utility Disco.

passaggio a lion con utility disco

Selezionate l’impostazione Verifica Disco e in caso di problemi potrebbe essere necessario utilizzare l’utility di riparazione. Riparare il disco risulta necessario quando un programma si chiude in maniera improvvisa, quando un documento viene corrotto oppure quando il computer ha problemi ad avviarsi.

Se l’utility di riparazione non dovesse essere in grado di portare a termine alcune operazioni, dovrete partire dal DVD di sistema e selezionare  i problemi da riparare.

Visualizzate un messaggio che vi informa di un problema relativo ai permessi? In questo caso la riparazione è molto veloce perché dovrete solamente cliccare Ripara Permessi del Disco, un’operazione eseguibile direttamente dal disco di Avvio. Un’altra cosa di cui dovrete assicurarvi e che le applicazioni più importanti risultino aggiornate all’ultima versione.

Per eseguire questo controllo, tutto quello che dovrete fare sarà semplicemente selezionare Aggiornamento Software per verificare in maniera manuale la presenza di vari aggiornamenti disponibili.

lion sowtware

Ovviamente l’applicazione analizzerà l’aggiornamento solo per i prodotti realizzati da Apple. I software di terze parti dovranno essere aggiornati con i software dedicati. Assicuratevi infine che le varie applicazioni siano compatibili con Lion, visitando il sito Roaring Apps.

Nel caso di applicazioni che installano estensioni al sistema operativo, prima di pensare a Lion sarà necessario verificare la presenza di aggiornamenti. Prima di acquistare OS X 10.7 Lion, Apple raccomanda di aggiornare Snow Leopard all’ultima versione 10.6.8. Sarà necessario verificare la presenza di vecchi software Power Pc perché Lion non supporta tali programmi.

Per verificare velocemente la presenza di una vecchia applicazione, dovrete selezionare del menu mela la voce informazioni su questo Mac, cliccare su più Informazioni, selezionare Software e Applicazioni ed ecco tutte i programmi installati sul Mac.

Le applicazioni marcate Power Pc non potranno essere utilizzate da Lion, tra queste segnaliamo le vecchie versioni di Office, Creative Suite, Xpress 6 e altri programmi di questo tipo.

Successivamente dovrete preoccuparvi di eliminare i programmi inutili che vengono caricati all’avvio.

Per procedere con questa funzione, andate su Preferenze /account nella finestra che compare, nell’elenco a sinistra selezionate l’utente amministratore e da “Elementi login” eliminate le applicazioni che utilizzate e che creano solamente dei rallentamenti all’avvio. Come fare per evitare che un elemento si apra in automatico? Basterà selezionare il nome dell’elemento e cliccare su Elimina.

Ricordatevi di eseguire la pulizia in Safari, infatti il browser nella maggior parte dei casi salva il contenuto della pagine web aperte e le archivia all’interno della memoria cache per caricare in maniera successiva il sito alla nuova connessione. Fare pulizia è semplice, basterà andare nel menu Safari/ Vuota Cache e infine selezionare Ripristina Safari.

Vi consigliamo anche di disattivare le estensioni del browser Safari, soprattutto se non siete sicuri della loro compatibilità con Lion. Per la disattivazione basterà cliccare su Safari/ Preferenze ed Estensioni.

In alcune occasioni Mac OS X esegue in automatico alcune utility di manutenzione, gli utenti più esperti potranno bloccare l’esecuzione di ma nutazione dal terminale, mentre gli utenti alle prime armi potranno utilizzare strumenti come Onyx o Cocktail.

Dopo aver scaricato una di queste due estensioni, copiate il programma all’interno della Cartella Applicazioni in Utility. Lanciate il programma, selezionate System, Script e All Run. A questo punto dovrete attendere l’esecuzione degli script e infine selezionare Files, Caches, System, User e Internet e cliccare su Clean.

Un’altra cosa da ricordare è l’esecuzione di un backup dati. Siamo arrivati alla fine della procedura di controllo e una volta visto che il Mac funziona bene, dovrete mettere in sicurezza i vostri dati più importanti con un bel backup. Potete utilizzare CarbonCopyCloner per eseguire questa procedura, si tratta di un utility gratuita.

[consiglio]Prima di acquistare Lion assicuratevi di avere un Mac con processore Intel Core 2 Duo, Core i3, Core i5, Core i7 o Xeon. Almeno 2 GB di ram a disposizione ma se possibile meglio averne 4. [/consiglio]

Via | Macity

Category: Tutorial Mac


Leave a Reply