Cellulare: potrebbe influenzare l’attivita’ cerebrale?

| 23 febbraio 2011 | 0 Comments

Secondo una recente ricerca del National Institutes of Health guidata da Nora Volkow e pubblicata sul Journal of the American Medical Association, trascorrere 50 minuti parlando al cellulare provoca un’alterazione dell’attività delle cellule cerebrali nella parte del cervello più vicina all’antenna.

Cellulare

Non è chiaro però se tale alterazione possa provocare danni. I ricercatori hanno rilevato un aumento del metabolismo del glucosio, nell’area del cervello vicina all’antenna, nelle persone esposte ad un telefono cellulare.

i risultati dello studio non consentono di far luce sull’eventuale correlazione tra cancro e cellulari, ma dimostrano solo che il cervello umano è sensibile a tali radiazioni.

L’uso del cellulare è aumentato drasticamente nell’arco di circa 30 anni e sono tanti gli studi che si sono concentrati sulla possibilità che l’esposizione ai cellulari sia un fattore di rischio per il tumore al cervello, ma anche una ricerca di ampia portata dell’OMS è risultata di fatto inconcludente.

Italia-News.it

Category: Concorrenza


Leave a Reply